utenti ip tracking
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur ad elit.
Morbi tincidunt libero ac ante accumsan.
Associazione Famiglia
e Alzheimer
Vigevano via Bramante, 4 presso Ist. Dè Rodolfi
Tel. 0381/23709 int. 446 Cell. 366/4073888
alzh.vigevano@gmail.com
Vai ai contenuti

Menu principale:

Stipsi


Mia madre soffriva di stitichezza, ma rifiutava i lassativi. Per fortuna, il dottore riusciva sempre a persuaderla, quando lo riteneva necessario. Ad ogni modo, ho seguito il suo consiglio e ho cambiato la nostra dieta. Ora il problema si presenta molto raramente.

Può accadere che il malato di demenza soffra di stipsi. Questo gli può procurare sofferenza fisica, perdita dell'appetito e persino incontinenza (come conseguenza del gonfiore addominale). Non sempre il malato è in grado di spiegare che cosa non va; a volte non è nemmeno consapevole del problema. Non è opportuno somministrare troppo spesso lassativi alle persone anziane che soffrono di demenza, per tre ragioni fondamentali: prima di tutto, il malato può trovare l'esperienza umiliante o imbarazzante; secondo, può avere difficoltà a capire che cosa gli viene chiesto o spiegato; infine, c'è il rischio di spiacevoli effetti collaterali. Se usati troppo spesso, i lassativi possono causare dolori addominali, perdita dell'appetito e, in alcuni casi, aggravare la stitichezza. Perciò è necessario stare attenti ai segnali di stipsi, anche se il modo migliore di gestire questo problema è in primo luogo la prevenzione.

______________________________________________________________


Come affrontare la stipsi


  • Osservare se il malato non va in bagno regolarmente

  • Evitare di somministrare lassativi

  • Consultare il medico


Come prevenire la stipsi


  • Cambiare la dieta del malato, aumentando fibre e verdure


______________________________________________________________


Come affrontare la stipsi

È opportuno tenere nota con discrezione di quante volte il malato va in bagno. In tal modo ci si può accorgere se non va regolarmente, se sta male o è inappetente. Tuttavia, anche se va in bagno, può comunque avere problemi di stipsi: se si hanno dei dubbi, è meglio far controllare dal medico. È sempre preferibile non somministrare lassativi se non dietro prescrizione medica.

Come prevenire la stipsi

Prevenendo la stipsi si può evitare di ricorrere ai lassativi. È un risultato che possiamo ottenere variando la dieta: non è necessario cambiare radicalmente il tipo di alimentazione, dobbiamo semplicemente aumentare la quantità di fibre e di liquidi. Il che significa più cereali, frutta, verdura e minestre, come pure più bevande anche lontano dai pasti. Il medico dovrebbe essere in grado di suggerirci il tipo di cibo adatto da includere in questa dieta. Anche l'esercizio fisico, può essere d'aiuto (vedi il capitolo "Attività fisiche e ricreative").

Associazione Famiglia e Alzheimer Vigevano
via Bramante 4 presso Istituto Dè Rodolfi
0381/23709 int. 446 - 366/4073888 - alzh.vigevano@gmail.com
Torna ai contenuti | Torna al menu